L’implantologia ha come obiettivo il reintegro di elementi dentali mancanti utilizzando gli impianti in sostituzione alle radici non più presenti.

Trovano indicazione nella sostituzione di dente singolo, ponte di più elementi, intere arcate dentarie o come ritenzione per protesi mobili.

In cosa consiste il trattamento?
Con l’ausilio di impronte con speciali strumenti di trasferimento delle informazioni, il laboratorio odontotecnico può costruire la corona che calzerà su di un perno avvitato sull’impianto.

Esistono alternative terapeutiche?
L’alternativa è data dalla convenzionale protesi fissa su moncone o la protesi mobile parziale.

E’ un trattamento rischioso?
La protesi su impianti scarica l’energia di masticazione sugli impianti stessi che se non tenuti in un perfetto regime di igiene orale domiciliare possono essere fonte di una infezione che si chiama perimplantite, che comprometterebbe l’intero lavoro.